Contratti di Monitoraggio Insetti Infestanti

HACCP FIRENZE - PRATO
haccp bari ristoranti firenze prato

I Regolamenti (CE) 852-853-854 e 882/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004 sull’igiene dei prodotti alimentari (pacchetto igiene), obbliga l’Azienda ad elaborare ed applicare il Manuale HACCP costituito da numerose schede ove vengono riportate periodicamente le azioni di autocontrollo a tutela dell’igiene degli alimenti, compreso le norme di controllo degli infestanti.

RISCHI PER LE AZIENDE - Mancata predisposizione di procedure di autocontrollo igienico sanitario basate sui principi HACCP (quali ad esempio la mancanza del Piano di autocontrollo): sanzione amministrativa pecuniaria da € 1.000 a € 6.000

RISCHI PER CONDOMINI E APPARTAMENTI - Lo sapevi che anche i condomini hanno bisogno del monitoraggio infestanti? Le zone garage ad esempio sono da controllare per topi, blatte e scarafaggi. Contattaci per le disinfestazioni del tuo condominio a Firenze e Provincia e a Prato e porvincia.

Il Titolare dell’Azienda o l’Operatore Settore Alimenti (OSA), responsabile del piano di autocontrollo, secondo quanto riportato nel “Manuale HACCP: prevenzione e controllo infestanti”, attiva il Responsabile Tecnico dell’Impresa Pest Control (RT) cui sono state affidate le azioni di prevenzione e controllo degli infestanti. Il piano di autocontrollo, elaborato per ogni singolo agente (blatte, ratti e topi, formiche, mosche, ecc.) prevede, attraverso la ricerca dei punti critici riportati su planimetria, l’applicazione del metodo IMP (Integrate Pest Management). L’IPM prevede che sia stabilito prioritariamente, per ogni infestante una “soglia di rischio”, valore che, attraverso i monitoraggi, non dev’essere superato, pena revisione del piano di autocontrollo aziendale. Qualora, per cause accidentali, limitatamente alle aree esterne e/o locali servizio aziendali, necessiti un intervento di disinfestazione, il RT dovrà consegnare, al Titolare o all’OSA, copia della planimetria con i punti critici oggetto di bonifica, identificabili, per ogni punto di controllo, con idonei cartelli di segnalazione, scheda tecnica e sicurezza del biocida (insetticida/ rodenticida) da impiegare. Al termine delle operazioni, il RT esegue un nuovo monitoraggio per appurare la corretta esecuzione delle azioni intraprese (i dati andranno allegati al piano di autocontrollo HACCP). Se il risultato del monitoraggio non sarà conforme alla soglia di rischio stabilita, l’OSA in collaborazione con il RT dovrà rivedere il piano di autocontrollo infestanti, alla ricerca di eventuali fattori di rischio omessi o non stimati. Questo è valido per palestre, bar, ristoranti, aziende e industrie alimentari.

Sopralluogo Gratuito! Prenota in pochi click direttamente qua sotto.

Lustrino Disinfesta.
La tua impresa di Disinfestazione per un ambiente sano e curato.
Call Now Button